Le oasi verdi di Berlino da non perdere: il Tiergarten e il Treptower Park

Le oasi verdi di Berlino da non perdere: il Tiergarten e il Treptower Park

Con oltre 2.500 aree di verde pubblico, Berlino è una delle capitali più green d’Europa. A volte a due passi dal centro, altre in periferia, la città offre numerose occasioni a chi vuole allontanarsi dal caos, per rilassarsi e godersi un po’ di sole a contatto con la natura. Fra tutte, vi sono due tappe obbligatorie, imprescindibili da ogni viaggio a Berlino che si rispetti: eccole in breve.

Großer Tiergarten

Con i suoi 210 ettari di superficie, il Großer Tiergarten è il parco più esteso e più importante della metropoli tedesca, conosciuto come il polmone verde della città. Nato come riserva di caccia, il parco vide cambiare le sue sorti nel XVII secolo, quando il Principe Federico III diede l’ordine di trasformarlo in un’area ricreativa destinata alla popolazione. Da quel momento, il parco ha subito diversi interventi di ristrutturazione, che ne hanno impreziosito gli spazi con giardini a tema e monumenti, sino a renderlo il parco più amato dai berlinesi: si pensi, ad esempio, ai Giardini Inglesi dell’artista Peter Joseph Lenné, o ancora al monumentale carillon del parco, che ogni domenica accompagna i visitatori con la melodia delle sue 68 campane.

Il Tiergarten si estende nel distretto Mitte, nel cuore della città, non distante da alcuni dei suoi maggiori luoghi d’interesse. Ci troviamo infatti nei pressi della Porta di Brandeburgo e dal Reichstag, due delle attrattive più gettonate tra le cose da fare gratis a Berlino, e non lontano dall’Isola dei Musei, ovvero l’area con la più alta densità di poli museali al mondo.

Treptower Park

Il Treptower Park è considerato il parco più scenografico di Berlino. L’oasi, realizzata alla fine del XIX secolo su progetto di Johann Gustav Meyer, si sviluppa sulle rive del fiume Sprea, offrendo un susseguirsi di splendidi belvedere sul corso d’acqua cittadino. Lungo le sue sponde si trova un gran numero di bar e ristorantini, dove ci si può concedere un break immersi in un ambiente idilliaco dalle atmosfere vivaci. Il parco include anche una piccola isola, la Insel der Jugend, a cui è possibile arrivare tramite il ponte Abteibrücke, che la collega alla terraferma dagli inizi del Novecento. Nel cuore del Treptower, invece, si possono visitare il celebre memoriale ai soldati dell’Armata Rossa “Sowjetisches Ehrenmal” e il grande osservatorio astronomico “Archenhold-Sternwarte”.

Il Treptower sorge nel quartiere di Alt-Treptow, nella parte orientale della città. A poca distanza, si trova uno dei luoghi più suggestivi – ma anche meno conosciuti – di Berlino. Si tratta dello Spreepark, un parco divertimenti in disuso, conosciuto come il “parco di divertimenti fantasma”, che, a nostro avviso, merita una visita – prima che si portino a compimento i lavori di ristrutturazione, annunciati da tempo, ma ancora in sospeso.